Italianistica Tunisia
ITALIANISTICA TUNISIA ITALIA CULTURA TURISMO VACANZE
Registrazione
Se non hai ancora un conto registrati (è gratis). Questo conto ti permetterà di accedere a tutte le funzioni del sito e di ricevere le newsletter.

giornale
Se sei gia registrato usa il seguente formulario per connetterti al sito :
Il presente conto è valido anche sul nostro forum.
Rubriche
Home
Notizie
Turismo
Cultura
Insegnamento
Moda
Salute e benessere
Spettacolo
Sport
Banners e bottoni
Tool Bar
Mappa del Sito
Podcast
Podcast
podcast italianistica Tunisia

cocktailjurken
abendkleider
vestidos de coctel 2014
Altri siti
Ideal Conception
1. Verbix
    www.verbix.com...
    Categoria: Risorse
2. Gianni Contino
    www.siciliainternazional
    Categoria: Amici / Partner
3. La lingua araba
    www.lalinguaaraba.com
    Categoria: Cultura
4. Istituto Italiano di...
    Categoria: Cultura
5. Lucreziaweb
    www.lucreziaweb.com
    Categoria: Scuole
vedere di più...
bottone
bottone_toolbar
Copyright
La mamma degli imbecilli e' sempre incinta
Proporre un proverbio
podcast italianistica Tunisia

mercoledì 22 novembre 2017
italy_fl_md_clr    colomba_ulivo2    tunisia_fl_md_clr
ReadSpeaker webReader
Sei in : Home
27 mar 2011
Tunisia: Un ponte di solidarietà tra Brescia e Sidi Bouzid
Ultime notizie
domenica 27 marzo 2011
Ascolta questo articolo

Tunisia: Un ponte di solidarietà tra Brescia e Sidi Bouzid Una delegazione bresciana guidata dal sindaco Adriano Paroli si trova nei luoghi simbolo della rivolta tunisina contro il regime di Ben Alì Samira Boazizi: «Mio figlio simbolo della rivolta, un sacrificio necessario per la libertà di tutti noi»

La rivoluzione tunisina e un gesto eroico e disperato hanno gettato il 12/03/2011 , per due ore, un ponte inatteso, ad alto tasso emotivo, fra l'Italia e il Maghreb, fra Brescia e una sperduta cittadina dell'interno tunisino, Sidi Bouzid. Nella città-simbolo della rivolta che in un mese ha spazzato via la dittatura di Ben Ali e incendiato il mondo arabo è infatti giunta una composta delegazione partita da Brescia per stringere una serie di contatti.
L'incontro più emozionante è stato con Samira Boazizi, statura piccola e volto fiero, madre-coraggio di Mohamed, il giovane che ha infiammato la rivolta dandosi fuoco in piazza - il 17 dicembre dell'anno scorso

_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
Leggi tutto...
 
23 mar 2011
UE. Una nuova politica di vicinato
Ultime notizie
giovedì 24 marzo 2011
Ascolta questo articolo
UE. Una nuova politica di vicinato E’ tempo di fare un passo avanti qualitativo nelle relazioni tra l’Unione Europea e i suoi vicini meridionali impegnati nella transizione verso la democrazia. “Occorre un nuovo approccio che si leghi in modo inequivocabile ad un impegno comune per affermare i valori di democrazia, diritti umani, buon governo, Stato di diritto e giustizia sociale” ha detto il Commissario europeo Stefan Fule al Parlamento europeo, in Commissione Affari Esteri.
L’Unione Europea, quindi, intende rivedere la cooperazione con il Mediterraneo meridionale; si tratterebbe di un nuovo partenariato, basato su incentivi a favore delle riforme politiche, economiche e sociali nei paesi della regione. “Abbiamo in programma, in particolare, di fare di più per sostenere una società civile vitale che possa aiutare a sostenere i diritti umani e contribuire alla costruzione della democrazia e del buon governo”, ha detto Füle.

_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
Leggi tutto...
 
19 mar 2011
Tunisia: Hedi OUESLETI a capo del commissariato regionale dell'educazione a Sousse
Insegnamento
sabato 19 marzo 2011
Ascolta questo articolo
Tunisia: Hedi OUSLETI a capo del commissariato regionale dell'educazione a Sousse Ultimamente è stato nominato il Sig. Hedi OUSLETI a capo del commissariato regionale dell'educazione a Sousse.
Hedi OUESLETI era ispettore della lingua spagnola ed è la prima volta che un linguista ottenga un tale posto amministrativo a Sousse.
Gli presentiamo i nostri sinceri auguri di buon lavoro e successo per questa delicatissima missione, e contiamo sulla sua persona per migliorare le condizioni dell'insegnamento delle lingue in Tunisia.
Il Sig. Hedi OUESLATI ha sempre lavorato a favore della libertà, dell'apertura dei giovani sul mondo e della diffusione delle lingue in Tunisia partecipando a seminari, a trasmissioni televisive, creando un sito web per la lingua spagnola in Tunisia : http://www.galeon.com/hedioues/ ...
Tra le preoccupazioni degli insegnanti e degli ispettori delle lingue in questo momento possiamo individuare :
- La sensibilizzazione degli studenti sull'importanza delle lingue contando queste ultime normalmente nell'esame di maturità.
Attualmente la materia non vien contata se lo studente ha meno di 10/20 e ciò provoca un disinteresse totale di tanti studenti.
- Migliorare le condizioni del materiale a disposizione degli insegnanti di lingue (video proiettori, nuove tecnologie, sale per le lingue..)
- Insegnare le lingue opzionali per ben tre anni invece di due
- Rivedere i programmi ufficiali
- Dare più importanza alle lingue non programmandole venerdì pomeriggio che è riservato alle attività sportive e culturali.
_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
 
15 mar 2011
Tunisia, tragedia durante la traversata
Ultime notizie
mercoledì 16 marzo 2011
Ascolta questo articolo
Tunisia, tragedia durante la traversata Secondo il racconto di cinque tunisini giunti a Lampedusa su un barcone intorno alle 21.25 di ieri sera, e successivamente confermato dai riscontri delle autorità, un barcone è affondato durante la traversata. Gli immigrati hanno raccontato, appena giunti in banchina, di essersi trovati prima su un altro natante con 40 persone a bordo che si è capovolto al largo delle acque tunisine. Solo loro si sarebbero salvati. La conferma della tragedia è stata data dalla Capitaneria di porto dopo un confronto con le autorità tunisine.
Il barcone era partito la sera prima intorno alle 21, il naufragio è avvenuto quasi subito dopo la partenza, forse un paio d’ore, quando probabilmente si trovava ancora nelle acque territoriali della Tunisia.
_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
Leggi tutto...
 
12 mar 2011
Tunisia, Governo dice no a legalizzazione 5 nuovi partiti
Ultime notizie
domenica 13 marzo 2011
Ascolta questo articolo
Ministero dell'Interno tunisino (TMNews) – Il ministero degli interni tunisino ha annunciato oggi di aver deciso di non legalizzare cinque formazioni politiche.
In un comunicato il ministero ha precisato invece di aver dato il via libera a tre altre formazioni politiche. Sale così a 34 il numero di gruppi politici auotirzzati attivi nel paese, 26 di quali legalizzati dopo la caduta del regime di Zine El Abidine Ben Ali, il 14 gennaio scorso.
I cinque partiti che non sono stati autorizzati sono lo Hizb At-Tahrir, il partito As-Salam (della Pace), il partito sunnita, il Partito Libero, popolare e democratico, e il Partito democratico-liberale.
_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
 
12 mar 2011
Tunisia: arrestati i più importanti consiglieri di Ben Ali
Ultime notizie
domenica 13 marzo 2011
Ascolta questo articolo
Abdallah Kallel, Abdelwaheb Abdallah e Abdelaziz Ben Dhia Dopo i familiari, fermati a decine nei giorni della " rivoluzione della libertà e della dignita' " tunisina, ora e' la volta dei piu' stretti collaboratori dell'ex presidente tunisino Ben Ali a finire in carcere.
Ieri sono stati arrestati Abdelwaheb Abdallah, Abdelaziz Ben Dhia e Abdallah Kallel, che erano gia' ai domiciliari.
Secondo i media tunisini, sono accusati di alto tradimento e di complotto contro la sicurezza dello Stato.
_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
 
12 mar 2011
Cultura e tradizioni delle donne tunisine
Cultura
domenica 13 marzo 2011
Ascolta questo articolo
Prof.ssa Rawdha Zaouchi-RAZGALLAH Abbiamo il piacere di pubblicare un articolo che ci è stato gentilmente inviato dalla prof.ssa Rawdha Zaouchi-RAZGALLAH.
La prof.ssa Rawdha Zaouchi-Razfallah ci permette con questo suo articolo di conoscere le tradizioni delle donne tunisine. In particolar modo illustra la moda della cerimonia nunziale e descrive gli abiti utilizzati durante i sette giorni del rito.
Parlare di tutte le tradizioni d’abbigliamento tunisine in quest’ambito sarebbe lungo e non esaustivo. Perché tradizioni? Perché le tradizioni sono il simbolo della donna. E’ la donna che crea e conserva i riti ed i costumi. E’ lei che riesce con il rispetto delle tradizioni a riunire intorno a sé tutti i componenti della famiglia e quindi a salvaguardare le caratteristiche fondamentali della società. Se le tradizioni cominciano a scomparire,  è perché la donna lavoratrice a tempo pieno non riesce più a rispondere alle esigenze dei riti e dei costumi che chiedono lavoro maggiore, fatiche dovute al fatto che la donna oggi non appartiene più al clan patriarcale dove tutti sono solidali.

_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
Leggi tutto...
 
11 mar 2011
Hillary Clinton al Cairo e a Tunisi la settimana prossima
Ultime notizie
sabato 12 marzo 2011
Ascolta questo articolo
Hillary Clinton al Cairo e a Tunisi la settimana prossima Il Segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ha annunciato che si recherà in Egitto e in Tunisia la settimana prossima. Si tratta del suo primo viaggio in questi due Paesi da quando i rispettivi due presidenti sono stati costretti a lasciare dalla pressione della piazza.
Si tratta del suo primo viaggio in questi due Paesi da quando i rispettivi due presidenti sono stati costretti a lasciare dalla pressione della piazza. L'ex capo di Stato tunisino, Zine El Abidine Ben Ali, è stato costretto alla fuga in Arabia Saudita il 14 gennaio al termine di un movimento di protesta senza precedenti.
_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
Leggi tutto...
 
11 mar 2011
Tunisia, Calcio : avanti con Trabelsi
Sport
sabato 12 marzo 2011
Ascolta questo articolo
Tunisia, Calcio : avanti con Trabelsi Obiettivo la qualificazione alla Coppa d'Africa che nel 2012 si disputerà nel Gabon e nella Guinea Equatoriale.
Sami Trabelsi ha convinto la Federazione calcistica tunisina, che l'ha confermato in panchina dopo il successo ottenuto nel campionato africano per nazioni, torneo riservato a calciatori militanti in formazioni locali recentemente disputato in Angola.
Trabelsi, 43 anni, già commissario tecnico della selezione olimpica dei nordafricani, a febbraio ha preso il posto di Faouzi Benzarti e ha ora come obiettivo la qualificazione alla Coppa d'Africa che nel 2012 si disputerà nel Gabon e nella Guinea Equatoriale.
_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
 
10 mar 2011
Tunisia, Trovati quasi 2kg di droga nel palazzo di Ben Ali. Nel suo ufficio privato a Sidi Bou Said
Ultime notizie
giovedì 10 marzo 2011
Ascolta questo articolo
Tunisia, Trovati quasi 2kg di droga nel palazzo di Ben Ali. Nel suo ufficio privato a Sidi Bou SaidDue chili di stupefacenti sarebbero stati sequestrati dalla giustizia nell’ufficio privato del deposto presidente Zine El Abidine Ben nel palazzo di Cartagine. Lo ha annunciato il ministero della Giustizia da Tunisi.
Nella perquisizione di oggi, il decano dei giudici di istruzione ha “proceduto al sequestro di 8 tavolette di una mistura di colore marrone che potrebbe essere un prodotto stupefacente e il cui peso è di 1.980 grammi”, ha precisato una fonte del ministero, citata dall’agenzia ufficiale Tap.
I prodotti sequestrati fra cui “diverse armi da fuoco e diverse medaglie d’oro”, saranno oggetto di “una inchiesta indipendente”, ha aggiunto la stessa fonte.
_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
Leggi tutto...
 
10 mar 2011
“È meraviglioso il senso di solidarietà dei tunisini nei confronti dei rifugiati dalla Libia”
Ultime notizie
giovedì 10 marzo 2011
Ascolta questo articolo
Carovane tunisine portando aiuti ai profughi di Rass Jedir Tunisi (Agenzia Fides) - “Il senso di solidarietà dei tunisini è meraviglioso. Sono loro che offrono da mangiare a 10mila persone ammassate a Ben Gardane, il posto di frontiera tra Tunisia e Libia, dove si dirigono i lavoratori stranieri in fuga dalla Libia” dice all’Agenzia Fides Mons. Maroun Elias Lahham, Vescovo di Tunisi. Da Ben Gardane sono rientrate l’ 8 marzo tre suore cattoliche che lavorano in collaborazione con un’associazione di laici protestanti per offrire assistenza alle migliaia di stranieri in fuga dalla Libia (vedi Fides 3/3/2011). “Le suore hanno cucinato ogni giorno per 10mila persone. Il cibo è stato offerto dalla popolazione locale. Il senso di solidarietà dei tunisini è meraviglioso. Oltre all’associazione protestante, l’assistenza è curata in collaborazione con le Caritas di Francia, USA, Libano e Tunisia” precisa Mons. Lahham.
_______________
Reddit!Del.icio.us!Google!Facebook!
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 67 - 77 di 306



 
Italianistica Tunisia Zantip
Clicca su play per ascoltare 
Mercato Italianistica
Clicca qui per vedere tutti i prodotti del Mercato
Usa il codice coupon ambiente2010 per approfittare di uno sconto speciale "Giornata Mondiale dell'Ambiente" del 5%
Donazione Libera

Scegli la somma :



Immagine casuale

Ribat 7

Un gioco casuale
Tetris classico

High Score: 39890
By: mk
Le Ultime del forum

forum Italianistica Tunisia
Vuoi scrivere anche tu?
vuoi_scrivere italianistica
Metti alla prova la tua competenza nello scrivere inviandoci i tuoi articoli...ma attenzione, solo i migliori saranno pubblicati nella homepage del portale!
pagerank7.gif